MaykaWorld
MaykaWorld

Vale la pena guardare il cesto di frutta? Perché dovresti guardare l'anime


Che Film Vedere?
 
Vale la pena guardare il cesto di frutta? Perché dovresti guardare l'anime

Cesto di frutta tornerà Funimation e Crunchyroll , simulcast soprannominato e con i sottotitoli rispettivamente nella 5thdi aprile 2021 per la sua terza e ultima stagione. Le 2 stagioni precedenti sono state estremamente ben accolte Cesto di frutta Stagione 3 una delle più anime attesissimo della stagione primavera 2021 . Ma cos'è che fa Cesto di frutta vale la pena guardare' Ecco alcuni motivi per cui dovresti iniziare a guardare il file shōjo slice of life anime se non lo hai già fatto:

1. Caratterizzazione forte e relazioni tra i personaggi

Vale la pena guardare cesti di frutta


Anche se pensi che Tohru Honda sia come una tipica eroina shojo - sciocca, idealista e per lo più aderente ai ruoli di genere tradizionali - è scritta meglio di molte altre. Dietro il suo comportamento coraggioso, Tohru nasconde tanto dolore quanto gli altri personaggi, e il suo fallimento nell'affrontarlo e nel prendersi cura di se stessa è uno dei suoi principali difetti di carattere.

Anche le sue due migliori amiche, Arisa, ex membro di una gang, e Saki, una ragazza gotica vittima di bullismo a causa delle sue abilità uniche, sono ben sviluppate e si completano a vicenda. Mentre lo spettacolo si concentra sul rapporto di Tohru con i Sohmas, molti dei quali sono maschi, il suo rapporto con le sue amiche è di supporto e riscalda il cuore senza complicazioni o competitività inutili, il che lo rende piacevole da guardare.

Anche Yuki e Kyo sono molto ben sviluppati, ciascuno sfidando gli stereotipi dei personaggi maschili adolescenti in modi unici.


Il carismatico Yuki, considerato il & ldquo; Principe & rdquo; della sua scuola ed è popolare tra le sue compagne di classe nasconde un passato travagliato. Traumatizzato dagli abusi psicologici e dall'isolamento che ha subito da bambino, Yuki non ha autostima e ha paura di mostrare il suo vero sé a chiunque. Trovare la sua voce è un processo lento che copre l'intero anime.

Kyo, d'altra parte, inizia come uno stereotipo di 'cattivo ragazzo'. che è aggressivo e non mostra emozioni, ma presto le cose si rivelano molto più complicate per lui. Alla fine della prima stagione, sappiamo esattamente perché ha tenuto tutti a distanza. Ci vuole molto perché Kyo inizi ad aprirsi e ad accettare aiuto, ma questo rende il suo sviluppo ancora più soddisfacente.


Persino Akito, il capo violento della famiglia, risulta essere più di una figura puramente malvagia e controllante. Le azioni di Akito sono impossibili da giustificare pienamente, ma molti comportamenti sconcertanti avranno un senso alla fine.

wendy'39

La forte caratterizzazione e sviluppo non sono prerogativa dei soli personaggi chiave; tutti i Sohmas e quasi tutti i personaggi che li circondano mostrano profondità nascoste in un punto o in un altro.

La maggior parte di loro ha tragici retroscena con una cosa in comune; il loro desiderio di superare le loro circostanze e iniziare a vivere come se stessi. Momiji, Hatori e Hatsuharu sono solo alcuni dei personaggi secondari i cui retroscena rimarranno con te.


2. È molto pertinente

Vale la pena guardare cesti di frutta 1

Uno spettacolo anime su una ragazza che si rende conto che i suoi nuovi coinquilini si trasformano in animali del ciclo dello zodiaco cinese quando abbracciati o malati potrebbe suonare come una premessa divertente, ma non uno che considereresti riconoscibile solo sentendolo. Eppure, questo è esattamente quello che Cesto di frutta è.

Mentre Cesto di frutta può e deve essere considerato un anime fantasy, è uno spaccato di vita al suo interno. La fantasia non è l'obiettivo principale, ma piuttosto un veicolo per esplorare problemi molto umani: da semplici incomprensioni ad abusi all'interno della famiglia, dal passare dopo una relazione persa al lutto di una persona cara, tutti i personaggi hanno sperimentato qualcosa che li trattiene e loro può andare avanti solo con l'aiuto di amici e persone care.

Con un cast così diversificato, sei destinato a relazionarti con la lotta di almeno un personaggio. In superficie, la maledizione dello Zodiaco potrebbe sembrare la radice di tutti i personaggi & rsquo; problemi, ma interagire gli uni con gli altri mostra loro che non è così. Anche senza gli elementi soprannaturali, l'anime funzionerebbe comunque perché i personaggi sono umani.

Il contenuto riconoscibile, tuttavia, non è limitato a grossi problemi; si può trovare anche nelle piccole cose, nei personaggi & rsquo; godersi il cibo e andare in vacanza insieme o casi di comico sollievo come l'elusione di scadenze da parte di Shigure e l'insistenza di Saki a vestirsi di nero. L'attenzione alle piccole cose dà l'impressione che i personaggi vivano e respirino oltre la storia che ci viene mostrata.

3. L'estetica modernizzata è fantastica

Vale la pena guardare cesti di frutta 2

Il manica di Takaya Natsuki è ben progettato e trasmette ogni sorta di emozioni. L'adattamento del 2001 è giusto per i suoi tempi, ma per il pubblico contemporaneo, il primo anime probabilmente non può essere paragonato all'estetica più moderna del nuovo Cesto di frutta anime.

I personaggi & rsquo; i vestiti e l'aspetto generale sono stati adattati per adattarsi agli standard degli anime di fine 2010 / inizio 2020 pur rimanendo fedeli ai personaggi e allo spirito del mondo di Takaya Natsuki.

I colori, il design e l'estetica generale riescono a trasmettere la stessa emozione del manga pur essendo più riferibili a una generazione di fan più giovane. Cesto di frutta è un anime che celebra la vita e l'amicizia e l'arte fa un buon lavoro nel dimostrarlo.

Per quanto riguarda la musica, ogni canzone di apertura e chiusura è bellissima e si adatta perfettamente allo spettacolo. C'è una qualità nostalgica nella maggior parte delle canzoni, che evoca sia la bellezza che la tristezza della vita, proprio come la storia.

4. È pieno di sottili lezioni di vita

Vale la pena guardare cesti di frutta 3

Ricordi quando Tohru stava annegando nello stress a causa dei compiti scolastici, del lavoro, delle faccende domestiche e del suo futuro, e Shigure le diede il consiglio metaforico di concentrarsi sul bucato ai suoi piedi? Questa è una metafora che è rimasta con me quando ho un mucchio di qualsiasi cosa, che si tratti di scadenze, decisioni di vita o di una pila letterale di bucato.

Come abbiamo stabilito sopra, Cesto di frutta riguarda gli esseri umani e i loro problemi; la loro capacità di superarli potrebbe avere qualcosa da insegnarci.

Naturalmente, alcuni anime shojo e shonen tendono ad essere eccessivamente idealisti, pieni di fede nell'umanità e, a volte, irrealisticamente ottimisti. Mentre Cesto di frutta è decisamente ottimista e molto confortante da guardare, è anche onesto riguardo al dolore.

Nell'affrontare realtà come il bullismo, il dolore e l'abuso domestico e fornire uno sviluppo del carattere molto lento, realistico, piuttosto che immediato, Cesto di frutta evita di essere eccessivamente didattico.

Lo spettacolo non afferma che i problemi scompariranno grazie all'ottimismo e al potere dell'amicizia. Piuttosto, suggerisce che lasciare situazioni di abuso, affrontare il dolore, riacquistare fiducia in se stessi e diventare chi eri destinato a essere sono processi lunghi e ardui, ma puoi comunque creare ricordi con i tuoi amici e vivere alcuni momenti di gioia nel frattempo .

Il titolo Cesto di frutta è un ottimo esempio di questo. Come spiega Tohru all'inizio, Fruits Basket è un gioco giocato dai bambini delle scuole elementari giapponesi. In questo gioco, a ogni bambino viene assegnata la frutta e il giocatore al centro chiama diversi frutti & rsquo; nomi per richiedere compiti specifici. Tohru, vittima di bullismo a scuola, è stato nominato un onigiri o palla di riso dai suoi compagni di classe.

All'inizio, era felicissima di essere inclusa, fino a quando non ha scoperto che questo era un altro modo crudele di bulla: poiché un onigiri non è un frutto, i suoi compagni di classe lo usavano come scusa per non chiamarla mai per nome, evidenziando il suo stato di emarginata. Quando Tohru rivela questa storia ai suoi nuovi amici, è in un posto migliore di prima, senza questo significato che la sua vita è facile.

quando uscirà la quinta stagione di My Hero Academia

L'anime può essere molto terapeutico. Ci ricorda che anche se potremmo non avere la vita che vogliamo in questo momento, potremmo ancora averla un giorno, anche se richiederà un duro lavoro. Nel suo cuore, Cesto di frutta parla di personaggi che hanno difficoltà a inserirsi nel cesto di frutta del mondo; quindi creano il proprio.

Relazionato: Pubblicato il trailer della terza stagione di Fruit Basket e svelata la sigla di apertura 'Pleasure'